7
Nov 16

MOLTO MEGLIO TRUMP

Come futuro presidente americano molto meglio Trump, per gli americani e anche per le restanti nazioni del mondo, perchè la sfidante è espressione del mondialismo e delle nuove forme di schiavismo, dottrina realizzata da una elitè finanziario-aristocratica che merita di essere spazzata via da nuovi valori che fondino l'illuminismo del futuro.

http://www.askanews.it/esteri/usa-2016-clinton-trump-o

Non so quante persone al di fuori degli Stati Uniti si siano fatti suggestionare dalle campagne mediatiche a favore di Hilary Clinton, basate su argomenti viscerali e non su argomenti riguardanti i programmi elettorali, i quali sono del tutto sconosciuti alla maggior parte delle persone che giudicano i candidati di queste elezioni al di fuori dei confini americani e forse anche a quelle all'interno dei confini.

Molto meglio Trump della moglie del presidente che ha inaugurato l'epoca della soggiogazione dell'economia reale nei confronti dell'economia finanziaria, grazie alla sua decisione di eliminare il Glass Steagall Act, la legge introdotta dopo il crollo di Wall Strett del 1929 che suddivideva le banche in banche commerciali e banche d'affari, in base alla quale le prime avrebbero dovuto guadagnare elargendo prestiti a famiglie ed imprese, mentre le seconde si sarebbero dovute dedicare alle operazioni finanziarie.

Molto meglio Trump della candidata sponsorizzata dalle multinazionali che spingono per la realizzazione del TTIP, il trattato di libero scambio che attualmente risulta congelato, ma che con l'elezione della Clinton sarebbe riproposto facendo incombere sulle nostre vite un ulteriore abbassamento dei salari, necessario per fronteggiare l'aumento della concorrenza proveniente da oltreoceano.

Molto meglio Trump della guerrafondaia Clinton che, da quanto emerso dalle mail pubblicate da Wikileaks, ha svolto un ruolo primario nella destabilizzazione della Libia, partner strategico dell'Italia e paese chiave nella crescita dell'Africa, ma che grazie all'influenza della Clinton ha dato il via al suo declino e all'invasione di immigrati verso il nostro Paese, oltretutto destabilizzando l'intera area.

CONDIVIDI SUI SOCIAL QUESTA ANALISI

Leave a Reply